Intro

La 18esima edizione delle Journées du cinéma québécois en Italie sarà online gratuitamente in tutta Italia dal 24 al 31 Marzo 2021 sulla piattaforma Mymovies

Rage et Résilience – Giornate del cinema quebecchese in Italia 18ma edizione

Contemplare, riflettere, immaginare, gridare, respirare. Immersi in una foresta d’inverno, isolati dentro ai sogni, con rabbia contro ingiustizie insormontabili, resilienti in attesa della primavera dei silenzi e delle solitudini nascoste, poeti, adolescenti senza età, liberi e miscredenti, consapevoli del bene e dell’impossibilità a volte di raggiungerlo. 

Un’altra metamorfosi delle Giornate del cinema quebecchese in Italia, per un’edizione 2021 tutta unicamente online. L’intimità narrativa della Déesse des mouches à feu rappresenta al meglio la forza e le contraddizioni della rabbia quando, in un vagabondaggio creativo e ribelle, si trasforma in resilienza. Come lo spirito del poeta che, in À tous ceux qui ne me lisent pas, spinge gli altri a scollarsi dalla routine della quotidianità. Ispirato alla vita tempestosa dello scrittore Yves Boisvert, il film svela la consapevolezza dolorosa delle parole che, isolate dal resto del mondo, non significano più niente. Attraverso il risveglio traumatico della sua giovane protagonista, Le Rire mette in scena una storia costruita a tableaux, con scene a volte sovrannaturali, a tratti inquietanti e che aprono prospettive su strade insospettabili. Mettendo al centro l’importanza della memoria, il passaggio e la responsabilità delle consegne dei ricordi tra generazioni, il documentario Ziva Postec, racconta la vita di un’eroina sconosciuta, la montatrice del film Shoah, l’opera epica di Claude Lanzmann, che ha illuminato, con nove strazianti ore di materiali d’archivio, lo sterminio degli Ebrei durante la Seconda guerra mondiale. Quest’anno abbiamo aggiunto una nuova programmazione After Hours, con due film per un pubblico adulto. L’Acrobate racconta di un giovane ferito che continua la sua caduta dal trapezio, precipitando in una tragica storia d’amore, passando dalla resilienza fisica alla rabbia emotiva. Les Salopes ou le sucre naturel de la peau ci presenta una sessualità femminile consapevole, complessa e rivoluzionaria.  L’eclettico panorama di cinema del Québec si misura anche con 18 cortometraggi per festeggiare i nostri 18 anni. Tra questi il dissidente Jours de Rage, il nottambulo Zoo, il circense Parle moi, il candidato agli Oscar Brotherhood e un piccolo film alla Tarantino, Je finirai en prison, dove nello spazio naturale di una stradina innevata, immerso nel paesaggio resiliente per eccellenza dell’inverno, un urlo autoironico restituisce senso a questo cinema così illuminato di rabbia e resilienza

 

I film sono in lingua originale con sottotitoli in italiano disponibili gratuitamente sulla piattaforma Mymovies dal 24 al 31 Marzo 2021.

 
Organizzate in occasione della Giornata Internazionale della Francofonia, le Giornate del cinema quebecchese in Italia sono realizzate in collaborazione con il Conseil des arts et des lettres du Québec, la Delegazione del Québec a Roma, l’Ambasciata del Canada in Italia, la Société de développement des entreprises culturelles du Québec, insieme a Compass Productions e MYmovies.
 
Partners di promozione: Institut français Milano, Institut français Firenze, Kinetta Spazio Labus, Animanera, Festival MIX Milano, Kinodromo, UCCA, LIES, Working Title Film Festival, Zia Lidia Social Club, Ufficio di Rappresentanza di Wallonie-Bruxelles International e il Cinemino.
Media partner: Cineclandestino.it, Cinemaitaliano.info, Taxidrivers.it, Cabiriams.